I sequel del film Avatar di James Cameron stanno incominciando a prendere forma. La casa specializzata Weta Digital ha annunciato di aver iniziato a lavorare sul progetto, con un budget che dovrebbe essere per entrambi i film di circa 1 miliardo di dollari. Il primo sequel dovrebbe uscire nel 2020.

La Weta Digital ha lavorato al Signore Degli Anelli di Peter Jackson e da allora la loro attrezzatura è stata sempre all’avanguardia per la promozione della tecnologia cinematografica. Nessuno ama spingere la tecnologia fino allo sfinimento più di James Cameron che con il suo Avatar del 2009 ha dato le basi per tutti i film 3D che sono usciti da lì ad oggi. Il film ambientato nello strano mondo di Pandora ha raggiunto la quota di 2,7 miliardi di dollari in tutto il mondo ed è ancora il film che avuto più successo nella storia del cinema.

All’inizio Cameron aveva previsto quattro sequel per Avatar, di cui uno si avrebbe avuto nel 2018, ma ha preferito posticipare l’uscita al 2020 per consentire un maggiore progresso tecnologico. Cameron ha proposito della sua eccitazione nel lavorare su Avatar con la Weta Digital ha dichiarato:

“Quello che la Weta Digital porterà a queste storie è qualcosa di inquantificabile. Da quando abbiamo lavorato al primo Avatar, si è rivelata la compagnia con la miglior animazione CGI, la più umana, la più viva. Oltre ad avere degli effetti speciali ultra realistici. E questo significa che posso spremerli fino in fondo.”

Anche Joe Letteri, presidente della Weta Digital sembra molto emozionato, e a tal proposito ha detto:

“Avatar è il film ideale per noi. La visione di James era molto più grande rispetto a quello che abbiamo creato per il primo film. Progetti come questo spingono tutte le persone coinvolte a dare il massimo. Non si poteva chiedere niente di meglio.”

I sequel di Avatar dovrebbero ripercorrere i temi trattati nel primo capitolo, come quello dell’ecologia e dell’anti colonialismo, fornendo sempre un’avventura 3D immersiva  che ha entusiasmato il pubblico 8 anni fa. Tra i piani più strani di Cameron c’è quello di consentire al pubblico la visione del film in 3D senza bisogno di dover indossare gli occhialetti.

Zoe Saldana, Sam Worthington, Stephen Lang, Sigourney Weaver, Joel David Moore e CCH Pounder torneranno per almeno alcuni dei sequel. Nel cast si aggiungono anche Cliff Curtis e Oana Chaplin.

Seguici anche sulla nostra pagina Facebook e Twitter per aggiornamenti e novità!

Share This