Il regista, già in passato con pellicole come il recentissimo The Neon Demon e il più vecchio Solo Dio Perdona, ha dato prova di essere, a dispetto della critica, uno dei cineasti più talentuosi dell’ultimo periodo e senza ombra di dubbio molto caratteristico.

Su The Avenging SIlence al momento si sa poco o nulla, già da tempo Refn stava collaborando con Mads Mikkelsen come attore protagonista (che ha lavorato i numerosissimi film come Casino Royale, Doctor Strange e l’ultimo Star Wars), e affianco a Neal Purvis e Robert Wade, già sceneggiatori delle ultime pellicole sull’agente 007.

Questa, quindi, è al momento la trama:

“La Spia era uno dei migliori agenti segreti d’Europa; una ferita alle corde vocali subita nel corso di una missione fallita sei anni prima l’ha reso muto, costringedolo a lasciare il lavoro. Ora, sei anni dopo, viene contattato da un’uomo d’affari giapponese, che vive in esilio in Francia, e che gli chiede di scovare e uccidere il capo della più pericolosa famiglia Yakuza…”

Share This