Sicario è stato uno dei film più acclamati del 2015 diretto da Denis Villeneuve, che sta tornado proprio in questi giorni con Arrival. Tra i grandi ritorni ci sarà sicuramente Benicio del Toro, nei panni di Alejandro Gillick, Josh Brolin e Jeffrey Donovan. Il personaggio di Emily Blunt non farà parte del sequel per focalizzarsi maggiormente sulla storia del soldato messicano.

Le parole dello sceneggiatore Taylor Sheridan:

Guardate cosa ha dovuto attraversare. Il suo era un ruolo difficile. Ho scritto una protagonista e l’ho usata come un surrogato per il pubblico. L’ho resa completamente passiva contro la sua volontà, così da far sentire allo spettatore la stessa impotenza che molti ufficiali sentono, le faccio passare le pene dell’inferno e alla fine la tradisco. È stato un viaggio difficile per il personaggio, e anche per Emily. Penso che il suo arco narrativo sia finito lì.”

Grande sopresa è stata l’aggiunta di una star della serie Stranger Things (gioiellino targato netflix), Matthew Modine, conosciuto meglio come il “soldato joker” di Full Metal Jacket.

Dalle notizie trapelate, l’attore intepreterà una figura autorevole con qualcosa da nascondere, come lo stesso Martin Brenner della serie.

Il sequel, le cui riprese sono già iniziate a Novembre 2016, sarà diretto da Stefano Sollima (regista di Gomorra e Romanzo Criminale) e sceneggiato dallo stesso Sheridan.

Share This