L’attore Armie Hammer ha confermato che un sequel di Operazione U.N.C.L.E è ora in sviluppo. Basato sull’omonima serie di spionaggio degli anni 60, con protagonisti Robert Vaughn e David McCallum, Operazione U.N.C.L.E ha trovato la sua strada sul maxi schermo nel 2015 con la star di L’Uomo D’Acciaio, Henry Cavill nel ruolo dell’agente della CIA Napoleon Solo, e Hammer nei panni dell’agente del KGB Illya Kuryakin.

Ambientata nel bel mezzo della guerra fredda tra Stati Uniti e Russia, il film con un budget di 75 milioni di dollari, ne ha incassati soltanto 45,4 negli Stati Uniti e 64,4 oltremare, per un totale di 109 milioni di dollari. Nonostante la fredda accoglienza del film, un sequel è apparentemente in fase di sviluppo.

In un intervista per il suo nuovo film, Free Fire, Hammer ha raccontato di una sua conversazione con uno dei registi principali di Operazione U.N.C.L.E. Ha detto:

“Ho chiamato Lionel Wilgram, produttore del film, lui e Guy Ritchie hanno scritto tutto insieme. Gli ho detto:”Amico qual è il problema? ti ho chiesto di questa cosa da molto tempo, possiamo scrivere un sequel e basta?” e lui era tipo:”Lo sai cosa? facciamolo, scriverò un sequel. Ho pensato:”Ne abbiamo scritto uno, perchè non un altro, quindi chi lo sa?”. Oggi è la prima volta che dico questa cosa a qualcuno, nessuno sapeva di questa storia. A quanto pare il sequel è stato scritto…Nessuna pressione Lionel!”

Ancora non si conoscono date certe sull’inizio della produzione del nuovo capitolo, di quello che è diventato un vero e proprio franchise. Rimanete connessi per conoscere future informazioni al riguardo.

Seguici anche sulla nostra pagina Facebook e Twitter per aggiornamenti e novità!

Share This