Ti sarà inviata una password per E-mail

Parlando al passato, il 2017 è stato un forte anno per la programmazione Netflix. Con Una Serie Di Sfortunati Eventi ha dato ai fan di Lemony Snicket l’adattamento che tutti volevano, con 13 Reasons Why, come l’anno scorso con Stranger Things, si è creata una forte fanbase che però ha sollevato forti critiche sulla rappresentazione del suicidio, e Santa Clarita Diet che è riuscita sapientemente a mescolare la satira con l’universo Zombie.

Quest’Estate vedrà un incredibile varietà di contenuti provenienti dal sito di streaming. Con l’imminente arrivo dell’Estate ci sarà tutto il tempo materiale di creare super maratone per concludere le serie il prima possibile.

Eccovi quindi gli Show di Netflix che non dovete assolutamente perdervi quest’Estate.

Girlboss


Basato sul libro di memorie di Sophia Amaruso, Girlboss è una commedia autobiografica basata sull’ascesa di una venditrice di abiti vintage su Ebay ad amministratore delegato dell’impero della moda Nasty Gal. Dietro lo Show ci sono nomi interessanti come Kay Cannon, scrittore di Pitch Perfect e Charlize Theron sulla sedia del produttore. Britt Robertson sarà la protagonista, Sophia.

 

Dear White People


Film d’esordio di Justin Simien, Dear White People, ha vinto nel 2014, nella categoria drammatica, al Sundance Film Festival. Il dramma si focalizza sulle tensioni razziali in una prestigiosa università, la Ivy League University. Tessa Thompson aveva il ruolo da protagonista. Simien è stato chiamato per attuare l’adattamento televisivo. Con un nuovo cast, la serie riprende subito dopo i fatti accaduti nel film. Dear White People promette di esplorare le intersezioni di razza, il mondo accademico, l’attivismo e la cultura con lo stesso taglio del film. Lo show ha già accolto delle polemiche da quelle persone che sostengono che sia un razzismo nei confronti dei bianchi.

Lo show è già disponibile sulla piattaforma.

 

The Keepers


Dal regista Ryan White, The Keepers si concentrerà sull’omicidio irrisolto di suor Cathy Cesnik, una suora di Baltimora e insegnare di un liceo cattolico scomparsa nel 1969 per due mesi prima di ritrovare il corpo. Il caso è avvolto dal mistero, ma è rimasta una questione ancora aperta: accuse di abusi del clero e loschi insabbiamenti che stanno alla base di una strana cospirazione.

The Keepes uscirà a partire dal 19 Maggio.

 

Glow


Ispirato all’omonimo show degli anni 80, Glow racconta la storia di Ruth Wilder (Alison Brie), un’attrice disoccupata di Los Angeles che si vuole giocare una chance per entrare a far parte del mondo del wrestling femminile. Fra sfide e colpe di scena, Ruth dovrà fare i conti con diversi personaggi, come Debbie Egan (Betty Gilpin), un ex-attrice di soap-opera che ha lasciato il lavoro per crescere suo figlio, Sam Sylvia (Marc Maron), un regista B-movie senza futuro che guida un gruppo di donne nel mondo del wrestling.

Glow è una serie creata da Liz Flahive e uscirà sulla piattaforma a partire dal 23 Giugno.

 

Disjointed


Chuck Lorre ispira derisione tra gli spettatori e critici, ma poche persone nel mondo della commedia hanno avuto un successo commerciale come lui, grazie a mega successi come Due Uomini E Mezzo e The Big Bang Theory. Il regista e sceneggiatore statunitense porterà su Netflix la sua ultima creazione, Disjointed.

Il premio Oscar Kathy Bates, interpreterà una mamma che, dopo aver lottato duramente per la legalizzazione della marijuana, inizia a gestire un negozio per venderla, insieme ai suoi tre figli.

Disjointed sarà disponibile a partire dal 25 Maggio.

 

Las Chicas Del Cable


Las Chicas Del Cable è la prima serie originale Netflix girata interamente in Spagna, e segue il call center di una compagnia telefonica nazionale nel 1920 di Madrid, dove quattro donne provenienti da posti completamente diversi, iniziano a lavorare come operatrici.

Las Chicas Del Cable è già uscito su Netflix questo 26 Aprile.

Seguici anche sulla nostra pagina Facebook e Twitter per aggiornamenti e novità!