Miss Peregrine è l’ultima pellicola fuoriuscita dalla mente del regista Tim Burton, adattamento cinematografico del romanzo di Ransom Riggs scritto nel 2011.

Tim Burton ci ha sempre abituato a pellicole fuori dal comune, grottesche e al esilaranti. Ne ha fatto un suo marchio di fabbrica. E ovviamente Miss Peregrine non è da meno. O almeno in parte.

Il film narra le vicende del giovane Jake Portman che dopo la tragica scomparsa del nonno, decide di dirigersi in una piccola isola del Galles alla ricerca di un gruppo di bambini dal talento speciale che vivono in una specie di residence diretta dalla misteriosa Miss Peregrine, di cui il nonno gli ha molto parlato durante la sua infanzia raccontando delle storie a tal proposito.

Con Asa Butterfield (Jake), Eva Green (Miss Peregrine) e Ella Purnell (Emma) come protagonisti chiave, il film concentra tutta la sua attenzione su questo gruppo di ragazzi super dotati. L’intera vicenda ha ricordato vagamente la scuola del professor Xavier e la scuola dei mutanti.

Miss PeregrineMiss Peregrine presenta un comparto tecnico davvero ottimo tra fotografia, recitazione e personaggi. Ma il punto dolente c’è. E che punto. La trama se di per sé alla base poteva risultare molto accattivante, è stata sviluppata molto male. Il film gira tutto intorno a dei viaggi temporali che hanno rovinato clamorosamente la continuità della storia. Buchi di trama a non finire e fatti che non hanno una spiegazione hanno reso tutto il film un completo disastro.

La qualità di un film non può essere determinata solo da un buon comparto tecnico perché se la storia di base ha un gran potenziale ma viene sfruttata male, ecco che si ricade nel solito film banale che a fine visione non lascia nulla. Dopo 10 minuti già non ti ricordi più né il nome dei personaggi né la storia del film, e questo secondo me è la morte dell’opera stessa.

Tim Burton in più di 30 anni di carriera ci ha regalato un sacco di film stupendi. Per citarne alcuni potrei dire Bittlejuice, Batman, Edward Mani Di Forbici, La Fabbrica Di Cioccolato e chi più ne ha più ne metta. Ma con Miss Peregrine e altre poche opere, il regista statunitense ha toccato veramente il fondo.

Seguici anche sulla nostra pagina Facebook e Twitter per aggiornamenti e novità!

Miss Peregrine - La casa dei ragazzi speciali
5.5Overall Score
Regia6.3
Fotografia7
Personaggi5.5
Storia3
Share This