Martin Scorsese con la sua “The Film Foundation“, ha istituito una partnership insieme alla Pan African Federation Of Filmmakers (FEPACI) e l’UNESCO, un progetto a lungo termine per aiutare, preservare e restaurare film nati nel continente africano.

Il progetto, che ha preso il nome di Word Cinema Project, ha individuato 50 film, costituiti da studenti e registi attivi, su tutto il territorio.

“Ci sono così tanti film che hanno bisogno di restauro in tutto il mondo. Abbiamo istituito il World Cinema Project per garantire che i titoli più vulnerabili non scompaiano per sempre” ha spiegato il regista. “nel corso degli ultimi 10 anni, il WCP ha contribuito a ripristinare film provenienti da Egitto, India, Cuba, Brasile, Senegal e molti altri. Il nostro scopo principale è quello di garantire alle future generazioni la disponibilità di queste opere, al fine che possano apprezzarne appieno il loro significato.”

Il segretario generale della Pan African, Cheick Oumar Sissoko ha commentato:

“L’Africa ha bisogno della sua immagine, senza essere influenzata dagli altri. Fin dall’inizio i registi africani hanno cercato di celebrare il patrimonio che li circonda, attraverso la meravigliosa arte del cinema. Preservare questo patrimonio filmico, oltre ad essere urgente, è allo stesso tempo una necessità. Questi film devono essere restaurati e riportati nelle sale cinematografiche africane.”

Seguici anche sulla nostra pagina Facebook e Twitter per aggiornamenti e novità!

Share This