Il franchise di Terminator non è stato accolto molto bene dopo Terminator 2: Il Giorno Del Giudizio, ma le cose a quanto pare stanno per cambiare.

Nel 2018 i diritti del franchise ritorneranno al papà James Cameron, e già ha in mente qualcosa da fare. Già da Gennaio, Cameron stava pensando ad una nuova trilogia sul cyborg assassino interpretato in origine da Arnold Schwarzenegger, con alla regia Tim Miller di Deadpool, ma ancora nulla è stato ufficializzato.

Ma in un’intervista rilasciata a News.com.au, il regista prevede non solo un riavvio del franchising ma anche una nuova trilogia:

“La domanda è:Il franchise ha terminato il suo corso o può essere rinnovato? Per questo sto parlando con David Ellison, l’attuale proprietario dei diritti della saga, che in un anno e mezzo circa dovrebbe restituirmeli, causa diritto d’autore, perciò sto pensando già a cosa fare. Un arco narrativo reinventato su tre capitoli.”

Ovviamente una nuova trilogia di Terminator era già in programma quando uscì Terminator: Genisys, un vero orrore che ebbe una cattiva reputazione al Box-Office di tutto il mondo. Manca ancora più di un anno prima che Cameron riceva indietro la sua prima creatura, quindi fino a quel momento nulla può accadere. Inoltre, in questo periodo è molto impegnato nella lavorazione dei due sequel su Avatar, ma è senza dubbio molto bello sentire che il papà di Terminator voglia nuovamente riportarlo al cinema, in una veste a suo dire completamente nuova.

Seguici anche sulla nostra pagina Facebook e Twitter per aggiornamenti e novità!

Share This