Denis Villeneuve, dopo il grande successo di Arrival, si può senza dubbio considerare come uno dei migliori registi contemporanei, che ha dato al genere thriller e fantascientifico, una finestra in più per respirare.

Come già sappiamo, dirigerà il sequel del film che consacrò Ridley Scott sul Monte Olimpo: Blade Runner 2049, ambientato 30 anni dopo i fatti avvenuti nel primo capitolo.

Il cineasta canadese, inoltre,  è stato confermato anche per Dune, il remake dell’opera di David Lynch del 1984. Villeneuve dichiara che è sempre stato appassionato dei libri di Frank Herbert, e siamo sicuri che la sua trasposizione cinematografica della prima opera dell’autore sarà indubbiamente valida, grazie alle capacità dimostrate nel saper lavorare sull’immaginario visivo e l’aspetto psicologico del genere.

 

Share This