Avventurarsi nello spazio ormai è diventato uno step per quasi tutti i “big” maschili di Hollywood. Basti pensare a George Clooney che insieme a Sandra Bullock si diressero intorno all’orbita terrestre con Gravity, Matthew McConaughey che ha guidato una missione spaziotemporale in Intersellar o Matt Damon che ha dovuto sopravvivere da solo su Marte in The Martian.

Le sopracitate pellicole, oltretutto, hanno ricevuto parecchi riconoscimenti, un applauso dalla critica e diverse candidature agli Academy Awards. Forse non è un caso quindi che Brad Pitt voglia cimentarsi per la prima volta nel mondo della fantascienza.

In Ad Astra, Pitt interpreterà un astronauta che parte dal pianeta Nettuno alla ricerca di indizi sulla scomparsa del padre, avvenuta durante una missione spaziale 20 anni prima.

Il film darà diretto da James Gray, che a tal proposito ha confessato:

“Sono molto terrorizzato. La fantascienza è un genere molto difficile da gestire, perché comprende sia elementi di fantasia, che elementi fantastici. Quello che sto cercando di fare è rappresentare lo spazio e il viaggio all’interno di esso nel modo più realistico possibile. Ci ripongo tante speranze ma so che è un progetto molto ambizioso. Le riprese inizieranno il 17 Luglio, quindi non troppo lontano. Sono terrorizzato, ma va bene.” 

Seguici anche sulla nostra pagina Facebook e Twitter per aggiornamenti e novità!

Share This